fbpx
domenica 14, Aprile 2024

Visita Napoli, non perderti come un turista

Le nostre Ricette

Dove è nato il cornetto Algida? Una vera sorpresa

Sono molte le persone che si domandano: Dove è nato il Cornetto Algida? Per questo motivo, abbiamo deciso di scrivere questo articolo per scoprire la storia di questo famoso gelato italiano, forse il più celebre al mondo. Oggi, il Cornetto Algida rappresenta l’icona più riconoscibile tra i gelati prodotti dalla multinazionale Unilever. Oltre ad essere estremamente delizioso, il Cornetto Algida è uno status symbol ed è associato a una serie di pubblicità, proprio come la Nutella, la Coca Cola e altri marchi famosi. Questo gelato, composto da panna, cioccolato e granella di nocciola, è strettamente legato all’estate, al cinema e a momenti romantici, grazie anche alle campagne pubblicitarie che ne hanno promosso l’immagine.

La sua caratteristica distintiva è che la panna del gelato non fa in modo che il cono, realizzato con una cialda di biscotto, si inzuppi o si ammorbidisca. Questo risultato è reso possibile grazie a un brevetto che risale al lontano 1959, anno di nascita di questo gelato, che fino ad allora non esisteva; infatti, in quel periodo il gelato veniva servito solo nelle “Coppette”. Ma cerchiamo di rispondere alla domanda: Dove è nato il Cornetto Algida? nel prossimo paragrafo.

Dove è nato il Cornetto Algida?

Possiamo finalmente svelarvi dove è nato il Cornetto Algida. Il famoso gelato italiano, tanto amato nel mondo, fu creato a Napoli, stabilendo così un altro record per la città partenopea a livello globale. Nel 1959, presso la Gelateria Spica a Gianturco, situata nelle vicinanze della Stazione Centrale di Napoli, realizzò e brevettò questo particolare cono. Il cono era composto da zucchero, cioccolato e olio, conferendo alla cialda di biscotto una solida consistenza, ma allo stesso tempo una giusta friabilità. Questo permetteva al cono di contenere un gelato fatto di panna senza che questa lo inzuppasse e lo rendesse morbido.

Inizialmente, come spesso accade con le innovazioni che anticipano i tempi, questo gelato non ottenne il successo sperato. Tuttavia, la multinazionale Unilever comprese immediatamente il suo potenziale. Dopo aver acquisito l’azienda italiana Algida, produttrice di gelati, nel 1976, Unilever si assicurò anche i diritti del brevetto del Cornetto dalla Gelateria Spica.

Da quel momento in poi, le immagini e gli inviti a gustare il Cornetto invasero letteralmente i giornali, la televisione e i cartelloni pubblicitari per le strade. Da allora, questo gelato è diventato un’icona della gelateria italiana che ha resistito fino ai giorni nostri.

Il Cornetto è solo uno delle eccellenze di Napoli

Napoli ha dato alla luce molte eccellenze nella sua storia. Oltre al Cornetto, che prende il nome dal “Cornicello Napoletano” (Qui trovi la stampa) ed è perfetto per contenere il gelato, la città ha creato anche la mitica bevanda all’arancia, forse hai già intuito di cosa sto parlando: la Fanta, la famosa bibita della Coca Cola. Dopo aver letto questo articolo sulla nascita del Cornetto Algida, ti invitiamo anche a scoprire dove è nata la Fanta.

-

Sicuramente sarai sorpreso da questa scoperta, quindi continua a leggere i Blog e segui la pagina Facebook per restare aggiornato su Napoli. Inoltre se vuoi programmare un viaggio a Napoli, visita la pagina Attrazioni e Ticket.

Articoli Recenti

14,250FansMi piace
815FollowerSegui
525FollowerSegui
235IscrittiIscriviti

Leggi anche questo

Iscriviti alla Newsletter

Prenota la tua Visita Turistica

Napoli è bella da visitare, ma ancora di più se c'è una Guida Turistica, che spiega tutta la Storia dei luoghi che visiti. Scegli uno dei Tour organizzati per goderti Napoli nel miglior modo.

Negozio Vado a Napoli